È iniziata Campania Stories 2023: ritorno in Irpinia e braccia tese al Vulture

È iniziata Campania Stories 2023 ritorno in Irpinia e braccia tese Generazione Vulture

È iniziata Campania Stories 2023 ritorno in Irpinia e braccia tese Generazione VultureDoveva essere l’edizione delle certezze ritrovate, in quell’Irpinia dove tutto ha preso vita. Invece, il programma di Campania Stories 2023, all’insegna della parola «sinergia», si è già rivelato ricco di sorprese nella giornata d’esordio, ieri pomeriggio al Castello di Gesualdo, Comune inserito tra i Borghi più belli d’Italia. Tanta commozione tra gli organizzatori e qualche accenno al grande progetto di una Doc Campania che potrebbe costituire la ciliegina sulla torta dello stesso percorso di Campania Stories, format ideato dall’agenzia di comunicazione Miriade & Partners che giunge quest’anno all’ottava edizione, come evoluzione di “Anteprima Taurasi”, “Taurasi Vendemmia”, “BianchIrpinia” e “Terra Mia”.

DOC CAMPANIA SULLO SFONDO

La Doc non viene mai menzionata, ma i rimandi sono molteplici, tra le righe dei vari interventi. Secondo quanto riferito alla stampa italiana e internazionale accorsa in Irpinia, i tempi sarebbero maturi in Campania per un progetto corale, che vedrebbe i produttori riuniti – non è ancora chiaro in che forma e con quali, eventuali rinunce – sotto il medesimo “cappello” di una Denominazione di origine controllata Campania, sul modello del Piemonte o, ancor meglio, della Sicilia. «Consorzi e produttori non hanno mai collaborato come invece fanno oggi», ha sottolineato Miriade & Partners, nell’annunciare peraltro che «Campania Stories 2024 si svolgerà nel Sannio».

Solo un accenno all’argomento anche da parte di uno dei principali promotori della Doc Campania, ovvero l’assessore regionale all’Agricoltura Nicola Caputo. «È un momento magico per il vino campano – ha sottolineato l’esponente della giunta De Luca nel suo video intervento da Bruxelles, dove si trova per impegni istituzionali – e stiamo facendo grandissimi sforzi per avere un maggiore riconoscimento e una maggiore percezione sui mercati». «Riconoscimento» e «percezione» che, come apertamente dichiarato più volte, potrebbero arrivare proprio grazie a una Doc regionale.

CAMPANIA CHIAMA BASILICATA: ECCO “GENERAZIONE VULTURE”

generazione vulture campania stories 2023
Certo, in un’ottica di potenziali “anteprime regionali”, dovrà forse essere rivisto lo stesso format di Campania Stories, che al momento prevede costi che variano da 500 a 850 euro + Iva (da 1 a 8 etichette) per l’iscrizione dei campioni ai tasting riservati alla stampa di settore nazionale e internazionale (elemento che scoraggia una più ampia partecipazione di cantine campane).
Il programma di Campania Stories 2023 entra infatti nel vivo oggi, con gli assaggi delle nuove annate di spumanti e vini bianchi prodotti nelle principali denominazioni campane.

Domani sarà poi il turno dei vini rossi, sempre all’Hotel Villa Calvo – Ristorante La locandina di Aiello del Sabato (Avellino). Oltre 90 le adesioni da tutta la regione alla rassegna organizzata da Miriade & Partners con le aziende partecipanti. Un modo per «celebrare la sinergia tra tutte le componenti del mondo del vino: le cantine campane, Associazione italiana sommelier Ais Campania e Regione Campania». Ma non solo.

Tra le soprese della giornata di esordio di Campania Stories 2023, ancora una volta in un’ottica di espansione del progetto iniziale, si è registrata la presenza di due produttori del progetto “Generazione Vulture” (nella foto, sopra), Elena Fucci e Andrea Piccin (Grifalco). Per la prima volta in 8 edizioni, l’evento targato Miriade & Partners ha dunque aperto le porte a esperienze che superano i confini regionali, per mostrare come «confrontarsi e fare gruppo non può che arricchire».

[visual-link-preview encoded=”eyJ0eXBlIjoiZXh0ZXJuYWwiLCJwb3N0IjowLCJwb3N0X2xhYmVsIjoiIiwidXJsIjoiaHR0cHM6Ly93d3cud2luZW1hZy5pdC9jYW1wYW5pYS1kb3AtcmljZXJjYS1zaG9jay11bi1jb25zdW1hdG9yZS1kaS12aW5vLXN1LWR1ZS1ub24tY29ub3NjZS1pLXZpbmktY2FtcGFuaS8iLCJpbWFnZV9pZCI6LTEsImltYWdlX3VybCI6Imh0dHBzOi8vd3d3LndpbmVtYWcuaXQvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMjMvMDQvQ2FtcGFuaWEtRG9wLXJpY2VyY2Etc2hvY2stVW4tY29uc3VtYXRvcmUtZGktdmluby1zdS1kdWUtbm9uLWNvbm9zY2UtaS12aW5pLWNhbXBhbmktYXNzZXNzb3JlLW5pY29sYS1jYXB1dG8tdmluaXRhbHktMjAyMy5qcGciLCJ0aXRsZSI6IkNhbXBhbmlhIERvcCwgcmljZXJjYSBzaG9jazogwqtVbiBjb25zdW1hdG9yZSBkaSB2aW5vIHN1IGR1ZSBub24gY29ub3NjZSBpIHZpbmkgY2FtcGFuacK7Iiwic3VtbWFyeSI6IkNhbXBhbmlhIERvcCwgcmljZXJjYSBzaG9jazogwqtVbiBjb25zdW1hdG9yZSBkaSB2aW5vIHN1IGR1ZSBub24gY29ub3NjZSBpIHZpbmkgY2FtcGFuacK7LiBJbnRlcnZlbnRvIGFzc2Vzc29yZSBOaWNvbGEgQ2FwdXRvIGEgVmluaXRhbHkgMjAyMyIsInRlbXBsYXRlIjoicHJldmlldy1kYXZpZGUifQ==”]