Amorim Cork Italia: bilancio 2019 in positivo


Amorim Cork Italia chiude il 2019 con 64 milioni di euro di fatturato, pari a un +8% rispetto all’anno precedente. In termini numerici significa aver venduto 614 milioni di tappi in sughero in totale, più che raddoppiando il progetto iniziale di Amorim Group che, al momento dell’avvio dell’attività in Italia, prevedeva di raggiungere i 300 milioni di tappi.

Il successo rispecchia quello su scala globale della casa madre: la società, guidata da António Rios Amorim, ha registrato un aumento delle vendite pari a a 781 milioni di euro di fatturato nel 2019, il 2,4% in più rispetto all’anno precedente.

A livello operativo, Corticeira evidenzia “l’espansione del 4,7% delle vendite di tappi di sughero business unit, che hanno contribuito al 70,3% delle vendite consolidate nel 2019. Importante si rivela anche l’acquisizione della partecipazione del 50% in Vinolok, produttore di vetri tecnici e tappi di cristallo per packaging di prima qualità”.

L’associazione storica di sughero e vetro torna così protagonista e porta a ulteriori miglioramenti in termini di sostenibilità, convenienza e design per vino e alcolici di alto livello. Il segmento premium è il cavallo vincente anche nel mercato italiano, dove prodotto benchmark del 2019 si è confermato Ndtech, arricchito della celebre tecnologia di controllo qualità individuale del tappo in una versione dedicata agli Spumanti.

Proprio partendo dall’avanguardia rappresentata da Ndtech, si è posto come obiettivo strategico principale dell’anno l’eradicazione totale del famigerato “sapore di tappo“, tecnicamente conosciuto come Tca (che Ndtech aveva contribuito a portare a ≤ 0,5 ng/l ).

Afferma a tal proposito l’a.d. Amorim Cork Italia Carlos Veloso dos Santos: “Corknova è la tecnologia che abbiamo sviluppato per applicazione sulle rondelle dei tappi Twin Top e Spark. Un trattamento delle rondelle che permetterà di dare una garanzia totale a tutti i nostri tappi tecnici così costituiti. Vsr sarà invece il sistema che rivoluzionerà il mondo del tappo monopezzo, copriremo tutta la nostra produzione di questa tipologia entro dicembre 2020″.